Negli stessi luoghi e nella stessa modalità utilizzata nel 1294 dal futuro Papa Celestino V, si percorre con gli asini un tratto della via lungo la quale il “magnifico corteo” accompagnò lo storico evento. Un piccolo viaggio per giungere nel convento di San Francesco (che custodisce alcune reliquie del Poverello d’Assisi), la cui chiesa è affrescata con opere di scuola grottesca e dove Celestino V compì un miracolo proprio riguardo ad un asino. Si alloggerà nello stesso convento che ospitò il futuro Papa e si conosceranno le tradizioni e i sapori del borgo che domina la valle.

Skills

Share this Project