Caratteristiche del percorso

Il percorso collega il luogo di nascita di San Pietro Celestino alla città che ne vide principalmente le gesta. Il cammino ripercorre, quindi, le tappe fondamentali della esistenza di Celestino, passando attraverso alcuni dei luoghi ove si rifugiò da eremita e che conservano ancora una forte spiritualità ed una bellezza mistica.
I luoghi coinvolti nel percorso sono: Monticchio, Fossa Sant’Eusanio Forconese, Villa Sant’Angelo, Campana, Fontecchio, Acciano, Madonna della Santità, Castelvecchio Subequo, Castel di ieri, Goriano Sicoli, Raiano, Pratola Peligna, Sulmona, Badia di Santo Spirito, Eremo di Sant’Onofrio, Eremo di Sant’Onofrio, Marane, Pacentro, Campo di Giove, Vado di Coccia, Palena, Eremo della Madonna dell’Altare, Roccaraso, Castel di Sangro, S. Pietro Avellana, Pescolanciano, Civitanova del Sannio, Sant’Angelo Limosano.
L’intero percorso misura 220 km.

Kit del Pellegrino

Al pellegrino che voglia mettersi in Cammino gli viene consigliato il seguente Kit:

  • la Guida del Pellegrino;
  • la Carta del Pellegrino;
  • il bastone, il pendaglio celestiniano, il cappellino e la maglietta del cammino;
  • la Carta dell’Ospitalità con le indicazioni delle strutture ricettive convenzionate;

Il pellegrino riceverà in omaggio, come segno di gratuità celestiniana, il cappellino. Il resto dell’equipaggiamento potrà essere acquistato ai prezzi di costo di realizzo. Al termine del Cammino stabilito, il pellegrino riceverà la pergamena della “Celestiniana” attestante il percorso effettuato. In ogni tappa del Cammino sarà presente una vetrina espositiva dei prodotti tipici del Cammino (testati e valutati positivamente dal Consorzio Celestiniano) oltre ai gadget del Cammino. Tali prodotti potranno essere acquistati anche su prenotazione e spedizione a domicilio.